4 consigli imperdibili per un ristorante di successo

Come gestire il mio ristorante, tra ordini, clienti, fatturati e camerieri e, contemporaneamente, occuparmi anche del lato promozionale della mia attività?

Se sei un ristoratore, o hai un’attività che ha a che fare con il food, sicuramente ti sarai posto questa domanda. E hai proprio ragione: dirigere un locale non è un’impresa semplice, richiede impegno costante, che porta via tempo a un’eventuale attività di marketing. Tra l’altro, affidarsi a brochure, volantini e cartellonistica potrebbe essere una scelta rischiosa: investire in un’attività di marketing classico non consente di sapere a chi arriverà il messaggio pubblicitario. E questo non puoi permettertelo, soprattutto se vuoi che il tuo sia un ristorante di successo.

Ristorante di successo: la risposta è il web

Ristorante di successo e web marketing

Se hai appena cominciato e la tua attività fatica a decollare, il mio consiglio è quello di investire sul web. La rete è molto più funzionale e diretta al destinatario: un’attività di web marketing o, meglio, di inbound marketing, consente di indirizzare la comunicazione a uno specifico destinatario. Non solo. Il web consente di misurare i risultati e, eventualmente, di aggiustare il tiro.

Lo stesso discorso è valido per quanto riguarda i locali aperti da un po’, che magari dispongono anche di un sito, realizzato a costo zero dal cugino di turno – sì, proprio lui, che smanetta con la programmazione e che non ha considerato l’importanza del responsive- oppure da Pagine Gialle –template scontati e tutti uguali, privi di stile e di appeal-. Con queste soluzioni, non riuscirai a raggiungere i tuoi obiettivi.

Se vuoi seriamente trasformare il tuo locale in un ristorante di successo, mettiti comodo e continua a leggere: ecco per te quattro strumenti e piccoli suggerimenti che faranno sicuramente al caso tuo.

1.Un sito web in WordPress e un blog

Ristorante di successo e web marketing

Il sito rappresenta il centro della tua strategia sul web. Se non ne avessi ancora uno, devi assolutamente correre ai ripari. Se, invece, disponessi già di questo importante mezzo, ma non ne avessi il controllo, perché è troppo difficile da gestire e da aggiornare, per te esiste uno strumento formidabile e intuitivo. Sto parlando di uno dei CMS più utilizzati al mondo, WordPress. Perché proprio lui?

  • Perché è una piattaforma totalmente gratuita,
  • perché si installa facilmente e rapidamente,
  • perché consente di personalizzare all’infinito il tuo sito web, a seconda delle tue esigenze, inserendo plugin di ogni tipo.

Una volta creato il sito web nella sua struttura, dovrai curare i contenuti, per essere trovato su Google. Sarà indispensabile lavorare bene con la SEO, per ottimizzare i testi del tuo sito aziendale.

Inoltre, se vuoi davvero che il tuo sia un ristorante di successo, sarà necessario prevedere un blog all’interno dello stesso sito. Il blog consente di pubblicare contenuti più ampi rispetto a quelli pubblicati nei social: potrai esprimere i valori della tua azienda, raccontare i tuoi piatti e il tuo locale attraverso post strutturati in ottica SEO, da pubblicare almeno una volta a settimana.

Per approfondire l’argomento, ti consiglio la lettura di questo post: Blog aziendale: uno strumento indispensabile per il business

2.I social: Facebook e Instagram

 

Ristorante di successo e web marketing

Per la diffusione dei tuoi contenuti, potrai contare sui social: Facebook, con i suoi 21 milioni di italiani iscritti, e Instagram, con 400 milioni, rappresentano un pubblico che non puoi farti sfuggire.

Inizia con Facebook , ottimizzando nel dettaglio la tua pagina ufficiale –e non il profilo personale-, fai attenzione alla netiquette  e cura la tua presenza, pubblicando contenuti accattivanti, video e curiosità, che possono interessare il tuo target e aumentare il coinvolgimento. Questo social ti aiuterà molto nella costruzione della tua web reputation.

Instagram è, invece, un social più immediato: gli scatti saranno istantanee del tuo lavoro quotidiano. Per avere successo, la tua gallery dovrà avere un’identità precisa e uno stile ben definito e coerente. Infine, non risparmiarti con gli hashtag.

Per approfondire, leggi: 5 passi per avere successo su Instagram.

3.Coinvolgi i foodblogger locali

 

Ristorante di successo e web marketing

Ok, sono di parte, perché sono una foodblogger. Ma oggi, aziende di ogni tipo coinvolgono blogger di settore per pubblicizzare i propri prodotti. Perché non sfruttare questo trend?

Cerca i blog che sono più attinenti alla tua attività e invia una mail professionale. Sono diverse le soluzioni per le quali potresti optare: un banner a pagamento, una recensione in cambio di un pranzo gratuito…

Il link esterno sull’eventuale articolo aiuterà il tuo sito nel posizionamento su Google.

4.Tripadvisor & Co

Un tempo, quando le persone si trovavano di fronte alla scelta di un ristorante, chiedevano il parere degli amici che ci avevano già mangiato, oggi, invece, vanno su Google a leggere le recensioni di chi ci è stato. Queste recensioni si trovano su siti e app come Tripadvisor, Foursquare o Yelp  e sono consultate quotidianamente. Non puoi non essere presente su queste piattaforme. Dunque, iscriviti, racconta brevemente la tua attività, descrivi nel dettaglio i tuoi servizi, pubblica foto dei tuoi piatti, ma soprattutto sollecita i tuoi clienti a scrivere recensioni.

Pensi che tutto ciò sia un’attività impegnativa? Lo è, ma è fondamentale per avviare un ristorante di successo.

Se non dovessi trovare il tempo, puoi sempre affidarti a professionisti di settore, che ti aiuteranno a trovare la migliore soluzione e la strategia più funzionale, a seconda delle tue esigenze personali.

 

Scrivi un commento