Blogger: 3 consigli per ritrovare la motivazione

A chi non è capitato, dopo un’attività di blogging, anche serrato, di perdere l’entusiasmo iniziale?

A me è successo ultimamente. Come ben sai, sono anche una foodblogger. E ad un certo punto, ho guardato intorno a me e ho visto molti meccanismi che non mi appartengono. Cosa ho fatto? Ho girato la testa da un’altra parte. Mi sono allontanata un po’ da tutto questo mondo che mi stava soffocando, che non riconoscevo più come mio. Mi sono presa una pausa. Forse, a questo punto, mi prenderai per ingenua, ma io ritengo di essere una blogger nel senso più puro del termine. Sono una scrittrice del web. Per me si tratta di un lavoro serio, che non va infangato.

Ci è voluto un po’ per ritrovare la motivazione. Ma alla fine ce l’ho fatta.

A volte, invece, un blogger può perdere la motivazione a causa dei risultati sperati che non arrivano.

Quello che ho imparato dopo due anni di ‘’onorata carriera’’ è che ci vuole molto impegno per mantenere attivo un blog. Aprirlo è semplice, bastano pochi click. A volte è possibile anche aprirlo gratuitamente, grazie a piattaforme come Blogspot o Altervista – nonostante tutti i lati negativi di queste piattaforme, delle quali ti ho già parlato nel post relativo alla necessità di trovare il proprio stile sul web– . Il bello-e il difficile-viene dopo: focalizzare il proprio pubblico e parlargli efficacemente, ma soprattutto, impegnarsi e restare motivato.

Indipendentemente dal perchè tieni attivo il blog, voglio suggerirti 3 modalità per ritrovare la motivazione e tornare attivo. A me sono risultate molto utili 😀

1.Ritrovare la motivazione analizzando il tuo lavoro

 

Ritrovare la motivazione

Se hai appena aperto il tuo blog, non puoi aspettarti già un traffico spropositato sul tuo blog, commenti a go go e richieste di collaborazioni da parte di aziende. Per ottenere risultati del genere ci vogliono perseveranza e pazienza. Innanzitutto dovrai dare il tempo a Google di leggere il tuo blog. E poi dovrai lavorare bene con la SEO.

Se invece il tuo blog è aperto già da un po’ -almeno un annetto- e non sei soddisfatto, per tutta una serie di motivi, non ti rimane altro che metterti in discussione. Cerca di capire perché: hai focalizzato il tuo target? I tuoi post hanno il giusto appeal? Non hai ancora trovato il tone of voice più adatto al tuo pubblico? Non sai lavorare con la SEO?

Le domande da porti sono tante. Analizza tutto per bene e aggiusta il tiro. Ripartirai più grintoso di prima.

2.Vivere quasi alla giornata

Personalmente, ho sempre avuto le idee chiare e ho sempre saputo rispondere alla domanda: cosa farai tra 5-10 anni? Indovina un po’? Scrivere.

Bè, ho imparato che nel blogging non è possibile programmare qualcosa ad una distanza temporale così dilatata. È un settore in evoluzione continua. E allora, che si fa? Si ragiona rispetto al breve periodo. Stabilisci le tue priorità e i tuoi obiettivi quotidiani o settimanali. In questo modo riuscirai a tenere il ritmo e a ritrovare la motivazione, senza sentirti frustrato.

3.Fare rete aiuta

 

Ritrovare la motivazione

L’uomo non è un deserto, ha bisogno degli altri.

Riconosco che è complicatissimo trovare colleghe e colleghi con un elevato standard morale, soprattutto nell’ambiente blogger, dove se e vedono di tutti i colori, ma le eccezioni esistono. Stabilire un legame virtuale con pochi eletti, basato su un proficuo scambio reciproco e guest post, farà bene al tuo blog. E poi ci sono i big, i blogger di successo: investire il tuo tempo con personaggi popolari è un’ottima idea.

In ogni caso, tieni duro: ritrovare la motivazione dopo un momento di crisi non è semplice ma è superabile in un modo o in un altro. Ciò che mi sento di suggerirti è questo: non scoraggiarti, perché ci vuole tempo per elaborare una scrittura vincente e per fare la differenza. A patto di non venir mai meno ai propri principi e di essere sempre coerenti.

Ti è mai capitato di perdere la motivazione? Raccontacelo, lasciandoci un commento.

 

2 Commenti

  • Mary Vischetti

    Capita spesso di scoraggiarmi. Un po’ perché mi sembra di essere circondata da tantissimi super bloggers ed io mi sento inadeguata e un po’ perché i miei impegni extra blog, spesso mi impediscono di postare quanto vorrei. I tuoi consigli sono sempre precisi e puntuali ed io ne farò tesoro!
    Grazie…Un abbraccio,
    Mary

    • Cristina-Letizia

      Cara Mary, non devi sentirti inadeguata. L’ambiente è sicuramente molto competitivo, ma basta essere corazzati e perseguire i propri obiettivi 😀 il resto verrà da sè. Per qualsiasi cosa, siamo qui. Grazie per la visita e per il commento, sei sempre tanto cara :-*

Scrivi un commento