Scrivere fa bene? 4 motivi per avere un blog

Scrivere fa bene. È un vero toccasana, che aiuta a guardare il mondo con occhi diversi. Scrivere definisce ciò che non è ancora chiaro nella mente. Scrivere è ciò che vorremmo essere e che non saremo mai. Forse. Scrivere è forza, riflessione. È un’alchimia perfetta, un equilibrio di elementi. Scrivere è magia.

Scrivere per il web è un lavoro, sia nel caso di un blog personale sia nel caso di un blog aziendale. Nel primo caso, saremo blogger e gestiremo un blog di viaggi, di cibo, di marketing o di moda e perseguiremo i nostri obiettivi. Nel secondo caso, saremo web writer e scriveremo per le aziende.

Ad ogni modo, scrivere è il lavoro più bello che possa esistere, in barba a tutti coloro che tendono a sminuire e a svilire questa attività, sottolineando che chiunque sia in grado di sedersi davanti a un pc e iniziare a scrivere. Peccato che non sia proprio così. Si può scrivere tanto per passare il tempo oppure si può scrivere per creare contenuti di qualità. In ogni caso, scrivere fa bene all’anima e al cuore. E pochi lo sanno.

1.Scrivere significa ri-scoprire sè stessi

Avere un blog personale è una continua scoperta, non credi? A me capita di sedermi, anche a notte inoltrata, e di percepire un impulso irrefrenabile di mettere nero su bianco i miei pensieri, traducendoli in emozioni. Questo significa che scrivere fa bene e, nel caso di un blog, non è solo un passatempo o un modo di comunicare: scrivere è un veicolo per comprendere se stesso e per evolversi.

Scrivere i propri pensieri dà forma alla sostanza.

2.Scrivere è terapeutico

 

Scrivere fa bene

Per me scrivere è volare, è accendere un fuoco. Per me scrivere è tirare fuori la morte dal taschino, scagliarla contro il muro e riprenderla al volo, diceva Charles Bukowski e aveva ragione da vendere. Scrivere è un’attività che stimola la mente e la fantasia.

Quando abbiamo un problema, scrivere fa bene perché aiuta a superare un brutto momento.

Scrivendo, puoi curare le tue ferite, esorcizzare le tue paure e usare il blog come un luogo per rimetterti in piedi e ripartire. Se stai affrontando una perdita, una sconfitta, un dolore profondo, la scrittura è sempre lì ed è un conforto, un balsamo che lenisce, un rifugio. Scrivere ti aiuta a rimettere ordine nei pensieri e a guardare qualsiasi situazione sotto una nuova luce, a prendere le distanze e a guardare tutto in prospettiva.

Se siamo arrabbiati, la scrittura ha un effetto calmante, lo hai mai notato?

3.Scrivere non è solo un’attività autoreferenziale

 

Scrivere fa bene

 

Scrivere un blog permette di esprimere se stessi, di raccontarsi e raccontare, di allenare la mente e di imparare, ma scrivere è anche un mezzo attraverso il quale entrare in contatto con moltissime persone. È un modo per confrontarsi, per mettersi in discussione e per migliorarsi. Hai ricevuto e riceverai critiche, molte costruttive, altre meno, ma sappi che tutte servono, per crescere.

Scrivere fa bene perché può aiutare gli altri. Puoi offrire molto ai tuoi lettori.

4.Scrivere fa bene al tuo business

 

Scrivere fa bene

 

Non esiste solo il blog personale, c’è anche quello aziendale e, in quest’ultimo caso, il blog è il centro di ogni strategia di web marketing, il luogo virtuale nel quale l’azienda può esprimere se stessa, la propria storia e la propria identità. Il blog genera empatia e racconta, tramite i post, il valore di quell’attività, senza autocelebrarsi. Insomma, è un mezzo potente, più del sito web.

In questo senso, quindi, scrivere fa bene all’azienda, perché la aiuta a diventare una fonte autorevole, a  intercettare potenziali clienti, a creare un legame forte con essi e a fidelizzarli.

Anche secondo te scrivere fa bene?

Se sei un blogger, e se lo fai con passione ogni giorno, puoi capire il mio pensiero. Se non hai ancora un blog, ma ti piace scrivere e ne senti l’esigenza, è ora di metterti in gioco, per te stesso e per gli altri. 

Allora, sono riuscita a convincerti? Secondo te scrivere fa bene? Raccontaci la tua esperienza 😀

 

2 Commenti

  • Elena

    Non so se capita anche a te. A me succede di far uscire cose dalla mia testa, scrivendo, che diversamente non saprei di pensare. Lo so sembra una pazzia. Ma non lo è. Solo la scrittura mi fa uscire certe emozioni, convinzioni profonde o idee sotterranee. Chissà perché. Una cosa è certa: le parole sono strumenti potentissimi. Grazie, Elena.

    • Cristina-Letizia

      Cara Elena, anche per me è lo stesso. E non è affatto una follia, anzi. Un abbraccio e grazie per il tuo commento, Leti

Scrivi un commento